15 febbraio 2006

Comunicare con il corpo



CNarracci, Comunicare con il corpo. Inchiostro di china, matita e tempere. 2005.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao.Come vedi ti scrivo di nuovo!
Chi sono?non so se la risposta sia poi onestamente importante.In fin dei conti nemmeno io so chi sei tu.Non ti ho mai visto in giro.Conosco solo questo spazio,questa vetrina in questo mondo immateriale.
Allora perche' scriverti?
Forse perche' comunicare è una esigenza innata.
Forse perche' protetti da un velo di mistero,tutto,appare piu' speziato.
E forse perche' in queste parole lasciate cosi' liberamente sciolgo un po' dei miei pensieri,che altrimenti coagulerebbero nelle mie giornate talvolte opache.
Spero avrai la voglia,e la pazienza di rispondermi.
Sara' come mandar lettere nell'ottocento a qualcuno che vive oltre oceano.
E' il gusto di rilevare,assaporare,magari imparare.
Ti saluto,

Fotografo Conversanese Misterioso.


P.S son sincero nel non sapere perche' ti scrivo,ma e' il mio istinto e lo seguo senza troppe remore.

alice76cat ha detto...

ok! mi sforzerò, anche se muoio dalla curiosità d'incontrarti e di vedere le tue foto. mi sembra strano che tu non mi conosca?Ti prego, almeno, soddisfa una mia curiosità: mi piacerebbe sapere come hai fatto a trovare il mio blog in questo mondo virtuale immenso?