27 febbraio 2007

I Basilischi

Vedere il film I Basilischi, di Lina Wertmuller, del 1963, è come affacciarsi da una finestra della mia tanto amata Puglia in quegli anni. La regista ha un grande talento e lo si coglie soprattutto dal modo in cui descrive le culture antiche, le tradizioni e le usanze di una popolazione. Giovani che sono combattuti dalla voglia di emigrare per trovare lavoro a Roma, in una grande città, ma per pigrizia non riescono staccarsi da quella terra tanto baciata dal sole.

11 commenti:

alex ha detto...

Caterina, ... hai invertito le cifre.. è del 1963 :-), opera prima della Wertmüller.. E' anziana sì , ma mica così tanto ;-) . Hai ragione che è bellissimo, una specie de "I Vitelloni" ma nella tua bellissima Puglia. Tutte le ambizioni di bravi ragazzi che però per non sanno staccarsi dalle loro radici e appena possono vi fanno ritorno.. E come dargli torto...

alice76cat - Caterina Narracci - ha detto...

è un piacere leggere i tuoi commenti. Grazie!

simone ha detto...

Hai visto "La terra", di Rubini?

alice76cat - Caterina Narracci - ha detto...

anch'io! è stato di tuo gradimento?

natalinolovecchio@hotmail.it ha detto...

ciao cat mi sono fatto vivo visto?Spero di sentirti presto

alice76cat - Caterina Narracci - ha detto...

a presto!

Diego D'andrea ha detto...

Ciao CAterina... il film della Wertmüller l'ho visto molto tempo fa e ad esser sincero non lo ricordo benissimo... dopodiché appoggio il riferimento di Simone a "la terra" di Rubini, decisamente azzeccato...
Ciao D

Newbrigand ha detto...

Terrei a precisare che il film (bellissimo) è ambientanto a Minervino Murge e in Parte a Palazzo San Gervasio quindi anche in quella Basilicata di confine con la Puglia dalla quale provengo.
La rispost? fra tre giorn!

Ok linkata ;)

simone ha detto...

Ciao Caterina.
Ti ho linkato sul mio blog.
Fai lo stesso.
;)

La terra è un film notevolissimo.
Cercati la mia recensione su www.xtm.it

alice76cat - Caterina Narracci - ha detto...

grazie! ok ... a presto

Roberto Ricco ha detto...

I commenti sono di marzo e oggi è novembre. I Basilischi è davvero un film formidabile. Dirigo un teatro a Bari e mi piacerebbe fare un progetto a partire dalla filosofia di fondo che traspare in tutto il film (la risposta fra tre giorni e e che cosa te ne devi fare...). Ho una copia scaricata da internet del film e mi piacerebbe scovare un originale, inoltre cerco disperatamente la sceneggiatura e la trascrizione del testo. Potete aiutarmi. Roberto Ricco, direttore artistico del teatro Kismet OperA Bari. roberto.ricco@teatrokismet.it