10 novembre 2007

Barzellette e Carabinieri

"...Cacchio quante attenzioni per sti carabinieri...Mi dispiace solo una cosa...che molti di voi parlano dei carabinieri...dicono la loro...fanno battute...le barzellette...signori ma vi rendente conte delle stupidate che dite???come ho appena postato in un messaggio a caterina...”ma avete mai provato a fare il carabiniere??sapete qualche è il loro lavoro?? sapete che sono uomini di carne ed ossa???sapete che hanno degli umori sia positivi che negativi??Oh ma vi siete bevuti il cervello??? ma quando vi rubano la macchina o vi scassano casa...in quelle occasioni i carabinieri so bravi so buoni...o magari quando vi ritrovano la macchina rubata nella nottata...li sono professionali???ecco la cosa mi spiace di piu è che la gente parla a sproposito per nulla...non sa minimamente cosa fanno i carabinieri...non sanno minimamente che sta gente vive in condizioni surreali...lontano da casa...da affetti e amici, a contatto tutti i giorni con colleghi (conviventi spesse volte) che non sono affatto simpatici, con gente che si prensenta in ufficio e pretende di avere i ris perke qualcuno gli ha rubato la gallina...VIGLIACCHI...ed egoisti..."


Questa è una parte del commento scritto nel post "Maniaco-Vecchio" (riportato sotto), lasciato da RORO. Chiedo scusa se ho insultato e giudicato la categoria dei carabinieri.
E' da precisare, però che ho scovato il nome, il cognome, indirizzo, ... del maniaco, con le mie forze e con la collaborazione di alcune conoscenze.
... e ho fatto prima!
Come la mettiamo?

12 commenti:

nico pillinini ha detto...

Lettera di una mamma al figlio carabiniere

Caro figlio,
ti scrivo queste poche righe perche tu sappia che ti ho scritto. Se ricevi questa lettera, vuol dire che è arrivata. Se non la ricevi, fammelo sapere, così te la rimanderò. Scrivo lentamente perché so che tu non sai leggere in fretta.
Qualche tempo fa tuo padre ha letto sul giornale che la maggior parte degli incidenti capitano entro un raggio di un chilometro dal luogo di abitazione.
Allora abbiamo deciso di traslocare un po' più lontano. La nuova casa è meravigliosa. C'è una lavatrice, ma non sono sicura che funzioni.
Proprio ieri ci ho messo dentro il bucato, ho tirato l'acqua e poi il bucato è sparito completamente.
Il tempo qui non è troppo brutto. La settimana scorsa ha piovuto due volte: la prima volta per tre giorni e la seconda per quattro.
A proposito della giacca che mi avevi chiesto, tuo zio Piero mi ha detto che spedirtela coi bottoni sarebbe stato molto caro (per via del peso dei bottoni).
Allora li ho staccati. Se pensi di riattaccarli, te li ho messi tutti nella tasca interna.
Tuo fratello Gianni ha fatto una grossa sciocchezza con la macchina: è sceso e ha chiuso di scatto la portiera lasciando dentro le chiavi. Allora è dovuto rientrare a casa a prendere il secondo mazzo di chiavi, e così anche
noi abbiamo potuto scendere dalla macchina.
Se vedi Margherita salutala da parte mia. Se non la vedi, non dirle niente.

La tua mamma che ti vuole tanto bene!

P. S.: volevo metterti anche un po' di soldi, ma avevo gia chiuso la busta.

NICK :-))

Robi ha detto...

Siamo tutte persone che possono sbagliare. però quando uno si trova a fare il lavoro di un altro al suo posto, e a farlo meglio, forse meriterebbe una parte del suo stipendio. Prova a chiederlo, chissà, magari un buono gratuito per un corso di investigatrice ci può scappare :-D

Paolo Bee ha detto...

La vita del Carabiniere non è facile per chi lo fa con dedizione, ma in molti casi credo non sia così..

Mr. Hamlin ha detto...

I carabinieri (ma vale anche per la polizia, guardia di finanza ecc...) fanno un lavoro complesso e (alle volte) tutt'altro che gratificante lottando quotidianamente contro magistrati che paiono vivere sulla luna e governi che non fanno che riempirsi la bocca della parola "sicurezza" per poi tagliare i fondi. E di questo gli va dato atto.
Ma, di contro, a fronte di molti che cercano di fare il loro lavoro al meglio altri "tirano i remi in barca". E quando il cittadino si scontra con la burocrazia e decisioni (non solo apparentemente) incongruenti ne esce spesso scoraggiato.

Parlo a ragion veduta, visto che frequento quotidianamente i carabinieri (precisiamo: non ci vado per obbligo di firma, ci collaboro)

Alice. Caterina Narracci ha detto...

io, per lavoro, vado dai carabinieri e i vigili tutti i giorni...

RoRo ha detto...

Ragazzi buona sera...a tutti...beh come avrete capito dal mio malessere nel leggere i vostri commenti...il mio stato d'animo, verso questa società che non garantisce più i sani principi e la cultura della legalità, a prescindere dal lavoro che svolgi! Bene tengo a precisare che mr.Hamlin ha colto in pieno quello che volevo dire io...tutti i giorni i nemici che questi poveri ragazzi delle forze di polizia si trovano a combattere credetemi non sono solo i criminali...ogni giorno devono confrontarsi con politica, con il dio denaro, con i cittadini, con le persone disoneste, con gli avvocati, con ... con ... con... credetemi non è più una cosa facile svolgere questo lavoro, e lo dico io che ci sono a stretto contatto ogni giorno...si trovano a dover superare ostacoli come l'opinione pubblica, ripeto la politica, la magistratura, la burocrazia. Oggi come oggi mi chiedo se la nostra società ha sviluppato una categoria forense a dir poco aliena o sono davvero le forze di polizia che sfiduciati non svolgono più il loro lavoro con passione
...vengo e mi spiego meglio...Oggi come oggi leggendo i giornali non senti altro che spacciatore beccato con tot quantità di sostanza stupefacente arrestato e rimesso in liberta, uccide la madre dichiarato infermo di mente, subito scagionato...stupra tre volte esce di carcere con permesso premio e torna a stuprare...Oh! ragazzi ma dico...dove arrivaremo??? Ma ancora meglio mi chiedo… ma per mettere dentro un pezzo di merda di questi : ma un povero carabiniere che deve fare???deve supplicare un magistrato affinchè per la grande legge dei numeri lo metta dentro sperando tutte le notti che sta forzatura non venga fuori perché senno perde il posto...???ora tornando a te, “Cate”, e al tuo discorso credimi non è stata cattiveria o mancanza di professionalità dimostratati dai carabinieri del tuo paese, ma il sistema oggi porta le forze di polizia ad adeguarsi al sistema giudiziario ad agire in un determinato modo! ti faccio alcune domande semplicissime : Tu hai avuto un problema con un deficiente...pienamente d'accordo...ti rivolgi alle forze di polizia da buona cittadina affinchè risolvano il tuo problema giusto? Bene! le forze di polizia ti danno picche, perchè ti dicono di aspettare per poi fare...bene! le domande sono le seguenti : sai che mole di lavoro giudiziario ci sarebbe se ogni persona che riceve delle molestie telefoniche venisse a denunciare il fatto?? Sai quante persone, sentendosi legittimate, ad ogni minimo squillo anonimo verrebbero in caserma pretendendo di conoscere chi ha osato trillare sul cellulare o a casa??bene questa potrebbe suonare come una stronzata colossale perchè si istigherebbe la gente a farsi giustizia da sola (come hai fatto tu) o a starsene zitta e non dire nulla (sbagliato non aiuterebbe nessuno). L'altra domanda che ti pongo e questa : ma tu pensi che il sistema a cui, io poliziotto, segnalo il tuo problema, mi stia a cagare…quando la gente uccide, ed il giorno dopo è liberissima di tornare potenzialmente a farlo di nuovo?? Credetemi amici oggi mi sa, che chi delinque lo fa per diventare vip, vedi l'extracomunitario che falcia i due ragazzi in motorino che diventa un fenomeno da baraccone, che va in tv vende diritti di immagine etc etc...Ragazzi io vi esorto prima di sparare a zero sulle forze di polizia di documentarvi...di raccogliere testimonianze non solo negative, ma bensì anche positive...e vedrete...che in fondo se una volta su mille consigliamo di aspettare o di verificare bene, non è perchè ci rompiamo a scrivere due righe su un pezzo di carta...è perchè noi stessi capiamo che quelle due righe su un pezzo di carta saranno buttate in qualche archivio polveroso di un tribunale, vuoi perchè non ci si da peso al fatto, vuoi perchè non ci sono i fondi, vuoi perchè il sistema giuridico che abbiamo ci sta portando più a pensare che chi delinque la passa sempre franca...ma non è cosi...e se voi ci date solo addosso...queste realta non cambieranno mai...e solo cosi i pezzi di merda saranno sempre liberi di fare i CAZZI LORO! Saluti RoRo!!!

Mark ha detto...

Vera: io e i miei amici tornando verso casa ,un mercoledi alle 2 del mattino dopo una festa di compleanno..ci ferma una pattuglia,ragazzi dove siete stati fino a quest'ora?Ad un compleanno
E I COMPLEANNI LI FANNO ANCHE IN SETTIMANA?
Bhe dipende da quando nascono
huahauahua

gegia ha detto...

ma chi è quell'imbecille che si è firmato forrestgump?

Mr. Hamlin ha detto...

Carabinieri, polizia di stato ecc... me li cucco tutti e tutti i giorni. Anzi, gli unici che non sento così assiduamente sono quelli della GdF, di solito chiamano loro... Significherà qualcosa? :-)

Anonimo ha detto...

caterina vigliacca!

Anonimo ha detto...

Che ridere, mi è piaciuto molto Roro quando scrive "vengo e mi spiego", la userò per spiegare a mio figlio come nascono i bambini. Scherzi a parte, massimo rispetto per i carabinieri, ne conosco, ne ho curati, vorrà pur dire qualcosa "usi obbedir tacendo, e tacendo morir"
Ciò non toglie che la satira, lo humour, facciano quel che devono fare, suscitare ilarità. Io allora? che custodisco lo stupidario dei miei colleghi? Non per questo mi offendo quando ci finisco io!!!

Anonimo ha detto...

scusate, non volevo essere anonimo, mi sono incartato oopps
Sono qui
http://sispogli.myblog.it/