17 novembre 2008

VALORI... e (forse un) Futuro.

Domani non passerà inosservato il principe Emanuele Filiberti di Savoia a Conversano, in provincia di Bari, ospite del convegno intitolato: ‘Oriente Occidente tra dialogo e conflitto - Dal Conte Giulio Antonio Acquaviva D’Aragona ad oggi’, che si terrà nella sala consiliare. I conversanesi come accoglieranno il principe?





Aggiornamento del 18 novembre 2008. Intervista a Conversano. (Vedi Video).

11 commenti:

3my78 ha detto...

A me sta simpatico, poi è anche juventino...:-P
Buona settimana:-)

Pupottina ha detto...

io purtroppo mi vedo costretta a dire che loro trovo simpatico, ma forse è per una questione di aspetto esteriore.... e poi quando parla mi ammalia
politicamente non lo seguo molto.... non saprei

buon inizio settimana

Pietro ha detto...

è troppo innocuo per dare fastidio, diciamo che non suscita particolari antipatie,
il padre certo non l'aiuta...

frufrupina ha detto...

Ciao bella,io invece non lo trovo nè antipatico nè simpatico,è una persona che come tutti i cittadini vuol dire la sua o giusta o sbagliata...

Peppe ha detto...

Fagli un'intervista!

silvio di giorgio ha detto...

innanzi tutto vorrei che questi signori la smettessero di girare con questi titoli nobiliari inutili: lo sanno o no che sono cittadini di una REPUBBLICA? insopportabili...

Pupottina ha detto...

ciaooooooooo

rispondo a quello che dici da me... se si chiude una porta sdi apre un portone ...certo lei sentendosi rimpiazzata con un uomo non ha più quella grande opinione di sé...
io anche credo che la prenderei malissimo... non avrei possibilità di competere... i gusti sono gusti... se li chiarissero prima... dico io... no?

buon martedì

^________________^

Alice. Caterina Narracci ha detto...

@pupottina. però non credi che sarebbe la soluzione meno scontata?

Nunzio Calò ha detto...

I suoi seguaci monarchici gli stanno facendo fare una sorta di giro delle Puglia. Un paio di mesi fa è stato anche a Barletta, Andria, ecc...
Se non avesse appunto i seguaci sarebbe splendido: educato, elegante, discreto. Oltra a cotanto padre è anche lo stuolo dei nostalgici nero vestiti al seguito che preoccupa. Se si votasse oggi fra repubblica o monarchia... mah! Siamo un popolo molto propenso a dimenticare il passato.

Alice. Caterina Narracci ha detto...

@Nunzio Calò. Ti rispondo qui, non riuscendo a trovare un tuo blog, sperando che tu lo legga. Anch'io ho notato che "siamo un popolo molto propenso a dimenticare il passato" e questo mi fa rabbia. Ora mi domando e se, invece, si trattasse di ignoranza?

Nunzio Calò ha detto...

Quella degli ignoranti è un'altra categoria: ci ha salvato dalla monarchia e ci ha donato perle come Mastella, Bossi, Berlusconi e compagnia.
Non ho un mio blog... non saprei cosa dire!