24 febbraio 2007

Vicini vicini

Jake & Dinos Chapman, Two figures (Due figure). Fiberglas, resina, poliestere, parrucche e scarpe da ginnastica, cm 800x50x60. 1997.

I fratelli inglesi Dinos & Jake Chapman (1964 e 1969), usano la tecnica del manichino utilizzando materiale sintetico. Gli artisti hanno inventato gruppi di corpi siamesi che, in un’ottica fantascientifica, sarebbero stati generati al solo scopo di donare organi, per piacere erotico o forza lavoro.
Negli Anni Novanta finalmente il corpo è posto in primo piano, sia dal punto di vista della bellezza e della seduzione e sia come luogo misterioso e orrendo, tanto da riservare ferite e malattie.

(Unite per la vita!!

Abigail e Brittany Hensel

... Un corpo due teste).

10 commenti:

BLOG NEWS ha detto...

omplimenti per il blog e per i post bellissimi!|Ti invito a visitare il mio blog http://newsfuturama.blogspot.com/ ciao

gianpaolo ha detto...

Ciao Catj..Purtroppo determinate immagini non sono solo frutto della creatività artistica, ma ahimè sono reali.
Anch'io quando ho visto il video delle gemelle per la prima volta non credevo ai miei occhi.
E' un vero piacere per me essere citato nel tuo blog, leggero, interessante e creativo.
A presto..

Alex ha detto...

Mamma mia Caterina :-)
Non si può giudicare un autore da un opera, così sono andato a documentarmi in rete. Questa scultura la trovavo abbastanza inquientante.. ma è la più normale: :-)
Bad Art For Bad People Quoto da un' articolo di Paola da Valle sul neobarocco:
"...E’ il caso dei fratelli Jake e Dino Chapman, che sono conosciuti in tutto il continente ed anche in tutto il globo forse, grazie alla realizzazione ossessiva e ripetitiva di un unico genere di figure tridimensionali:
praticamente tutti mostri, orribili variazioni sul genere umano, spesso incrociato con altre specie, creazioni che rivelano un gusto “horror” davvero fuori del normale." ... Preferisco i miei robot Gli androidi del 1700 che vorrebbero tanto sembrare "umani". Qui è l'uomo del 2000 che degenera in mostro...Segno dei tempi? :-)

alex ha detto...

...Il link al fatto reale l'hai inserito ora.. vero? Ovviamente la mia critica è rivolta solo ai due artisti, comprendo benissimo il dramma di un'esistenza così infelice come quella riportata nel blog di Giampaolo.

alice76cat - Caterina Narracci - ha detto...

non male davvero!
solo che le bambole raffinate e antiche e i robot che mi proponi sono un altro tipo di discorso ugualmente interessante... non da sottovalutare.
i fratelli chapman o altri artisti tipo c. sherman e r. gober, in fondo, non fanno altro che realizzare opere già proposte da hans bellmes, nel 1936.
nulla di nuovo, quindi!
non pensi che sia arrivato il momento di "mutare" il corpo umano? nell'arte questo già avviene...

alex ha detto...

... Se mi parli di "cyborg" come
individuo potenziato dalla scienza medica, sì. Intendo l'uso di tecnologie per ridare la vista ai ciechi o far camminare chi non può più farlo. Se intendi "abbellirsi" con tatuaggi e piercing, proprio no!!! :-)

alice76cat - Caterina Narracci - ha detto...

no! in entrambi i casi!
l'arte va oltre la chirurgia plastica per "migliorare" il proprio aspetto esteriore (alla valeria marini. che tristezza!!!). ti posso fare un esempio di un film X-men... oppure orlan, nell'arte.
P.S. grazie dell'aggiornamento di firefox.

dandyna ha detto...

benvenuta nel posterone!!

alice76cat - Caterina Narracci - ha detto...

grazie!
ciao.

denise ha detto...

ciao sono arrivata qui cercando i chapman, mi piace il tuo blog, vorrei che facessi un giro da me e magari potremmo scambiare idee oltre al link ...ciao denise